23 aprile festa bandiera genova

23 Aprile: la Festa della Bandiera di Genova e la sua storia

Il 23 Aprile è la Festa di San Giorgio, un giorno particolarmente importante, specialmente per il Regno Unito che ogni anno in questa data celebra il Santo Protettore dell’Inghilterra, nonché figura iconica della cultura, della storia e dell’immaginario anglosassone.

Tuttavia, il 23 Aprile non è una ricorrenza solo nel Regno Unito. Rimanendo in Italia, infatti, Genova ha un’importante storia legata al Santo, ancora più antica di quella britannica, e ancora oggi questo legame è più che mai vivo e rappresentato dalla bandiera della città.

Originariamente vessillo della Repubblica di Genova, la Croce di San Giorgio è ancora oggi il simbolo ufficiale del capoluogo ligure che ogni anno celebra il 23 Aprile, giornata dedicata al Santo, la Festa della Bandiera.

In questa speciale ricorrenza la città di Genova si tinge dei colori bianco e rosso e del simbolo di San Giorgio, dalla Lanterna alla fontana di piazza De Ferrari e in tutta la provincia vengono issate ed esposte le bandiere della città su palazzi, monumenti e case.

Quest’anno anche noi di Adria Bandiere possiamo dire di avere contribuito in qualche modo a celebrare questa festività, grazie ad una commissione che ci ha portato a realizzare ben 16.000 bandiere! 

Per l’occasione, vogliamo dedicare questo articolo alla storia della bandiera di Genova e all’origine di questa festa.

 

La Festa della bandiera di Genova

Se le origini del simbolo di San Giorgio e del suo legame con la città sono da ricercarsi in tempi antichi, la Festa della Bandiera di Genova ha origini molto recenti.

Istituita nel 2019, la festa infatti è quest’anno alla sua terza edizione ed è stata pensata per “per mantenere sempre vivi i valori che il vessillo di San Giorgio rappresenta per i genovesi: forza, orgoglio, speranza e libertà” e per celebrare un simbolo di unità, identità e coesione.

La Festa viene celebrata con una cerimonia ufficiale a cui partecipano le principali cariche istituzionali del capoluogo ligure e della regione e con l’affissione della bandiera della città da parte di cittadini e istituzioni. Durante la festa viene anche ricordato il gemellaggio con la città di Londra, con la quale Genova condivide il simbolo di San Giorgio.

La storia della bandiera di San Giorgio e i collegamenti con Genova

Come già accennato, spesso una delle associazioni più immediate con San Giorgio e il simbolo della croce è proprio quella con il Regno Unito, tuttavia la vera storia della croce rossa su sfondo bianco è estremamente legata alla storia della città di Genova e ha origini ancora più antiche.

È celebre a tutti la leggenda cristiana di San Giorgio, cavaliere cristiano che liberò la città di Selem, in Libia, da un drago malvagio, salvando la popolazione e convertendola al Cristianesimo. La stessa scena è raffigurata ancora oggi in un affresco all’interno del Palazzo di San Giorgio di Genova

Ma da dove nasce il legame tra la città ligure e la croce simbolo del Santo?

Le origini di questo legame sono da ricercare nel Medioevo, al tempo delle Repubbliche Marinare. All’epoca, nella Repubblica di Genova la venerazione del Santo era riconosciuta a livello istituzionale e l’uso della bandiera di San Giorgio come simbolo della Repubblica è attestato a partire almeno dal 1113.

In quel periodo, la Croce di San Giorgio accompagnava i soldati crociati in battaglia e i vascelli della Repubblica Genovese ed è da qui che nasce anche il probabile collegamento con il Regno Unito

Da alcuni documenti pare infatti che le forze della Repubblica Genovese fossero particolarmente celebri per la loro efficienza e potenza, al punto da portare l’Inghilterra a richiedere a Genova il permesso di issare la bandiera con la Croce di San Giorgio sulle proprie navi. 

Sembra quindi che l’Inghilterra decise di pagare un tributo annuale al Doge di Genova come corrispettivo per l’utilizzo della bandiera di San Giorgio che divenne poi nel tempo un simbolo fondamentale del Paese fino ad oggi, comparendo nello stemma della città di Londra e nella bandiera della Marina Militare Britannica

Per quanto riguarda, invece, i collegamenti tra Genova e il simbolo di San Giorgio arrivati fino a noi, oltre alla bandiera della città, l’affresco già citato e il Palazzo che prende lo stesso nome del Santo, la Croce di San Giorgio è oggi presente anche nel gonfalone della Regione Liguria.

Non ci resta che augurare a tutta la città di Genova una buona Festa della Bandiera!